Ztl notturna al via il 10 gennaio

Palazzo delle Aquile

È stata istituita la Zona a traffico limitato “notturna” con l’ordinanza dirigenziale n.2. del 2 gennaio. La decisione è destinata ad avere conseguenze notevoli sulla mobilità e, complessivamente, sulla vita delle persone in città.

La sua ispirazione di fondo è sempre il piano generale del traffico adottato dal Consiglio Comunale nel 2013, orientato alla riduzione dell’inquinamento atmosferico e alla salvaguardia della pedonalità.

Come preannunciato dal sindaco Leoluca Orlando, che si è pienamente intestato la responsabilità della decisione, è prevista una partenza a due stadi: dal 10 gennaio la fascia oraria sarà lunedi-giovedi 8-20, venerdi 8-20 e 22,30-24, sabato 0,00-6 e 22,30-24, domenica 0,00-6. Dal 17 aprile lunedi-giovedi 8-20, venerdi 8-24, sabato 0,00-6 e 20-24, domenica 0,00-6.

Valentina Chinnici

Alla base del provvedimento c’è sempre piano generale del traffico. Sulla decisione ci sono critiche legate alla sua mancata condivisione ed è già stato minacciato il ricorso al Tar per la sospensione del provvedimento. Anche la maggioranza a Sala delle Lapidi non è allineata con l’amm.ne: il consigliere comunale Valentina Chinnici e il gruppo “Avanti Insieme” a più riprese si sono detti perplessi. (Redazione)

 

 

vedi anche

“Venga attivato un processo di condivisione con la città”

“Ztl regolata in cui siano garantiti sicurezza e servizi efficienti”

 

 

 

 

Lascia un commento