Visita guidata ai misteri di Carini

La vicenda di Laura Lanza è legata alla Sicilia e ai suoi misteri

Sabato 5 maggio – alle 20.45 –  la cooperativa Dedalus – I labirinti dell’arte insieme con BcSicilia, da appuntamento in corso Umberto I  a Carini per una visita serale guidata a castello e borgo di Carini. In occasione della visita alla fortezza medievale, con i suoi caratteristici merli e la meravigliosa cappella gentilizia, sarà raccontata tra storia e leggenda la tragica vicenda di Laura Lanza, più nota come la baronessa di Carini, avvenuta nel 1563. Saranno ripercorsi fisicamente i luoghi dove avvennero i fatti che, attraverso riletture e volgarizzazioni, resero popolare il personaggio, legandolo alla Sicilia e ai suoi misteri. Don Cesare Lanza di Trabia, accusato del delitto, fu, poi, assolto in virtù della legge vigente e, l’anno successivo, insignito del titolo di conte di Mussomeli. E, proprio nella capitale del Vallone, sorge, incastonato nella roccia, un altro celebre castello. Per informazioni rivolgersi alla cooperativa Dedalus – I labirinti dell’arte. Prenotazione obbligatoria ai numeri 3270256906 – 3483648486. (Redazione)

Lascia un commento