Verso nuovi traguardi dopo il Barber Ring 2018

Antonino Azzarello all’ opera

Doppio traguardo raggiunto per il giovane barbiere palermitano di nascita, ma villabatese d’adozione, Antonino Azzarello. Classe 1999, specializzato nelle rasature artistiche, si è classificato terzo per le categorie “Hair Tattoo” e “Total Look” in occasione del“Barber Ring 2018”, competizione nazionale organizzata dal team siciliano “Alti Livelli” e che si è tenuta alla Fiera del Mediterraneo a Palermo lo scorso 18 e 19 novembre e che a visto sfidarsi 100 barbieri provenienti da diverse parti dell’Italia.

“Ringrazio – commenta con emozione Antonino – la mia famiglia per il continuo supporto e tutti i miei clienti per la loro fiducia in me. Sono sicuro di partecipare a nuove e stimolanti competizioni come quest’ultima”.
Antonino nasce nel 1999 a Palermo. Vive a Portella di Mare, frazione di Misilmeri, alle porte con Villabate. Sin da bambino mostra un certo interesse verso il mondo delle rasature. Comincia a toccare con mano il mondo del lavoro a soli 10 anni, formandosi presso la parruccheria “New Style” di Villabate, dove rimarrà fino a 13 anni, quando, presa la licenza di scuola media, abbandonerà gli studi e comincerà a lavorare presso la parruccheria “Nicola’s”, dove lavora tuttora, a Portella di Mare.
Diverse anche le città siciliane dove si è esibito in questi anni: Barcellona Pozzo di Gotto, Avola e Montemaggiore Belsito. Antonino è figlio di Claudio e Maria e fratello di Marika, sua gemella, e di Federica, sua sorella maggiore
Il giovane e promettente barbiere si aggiudica così un altro importante traguardo grazie alla sua costanza e alla sua creatività. Antonino, ad ottobre dell’anno scorso, ha infatti conquistato il terzo posto per la categoria “Hair Tattoo” all’”International Barber Convention” che si è svolta a Roma.
Tra i premi vinti due coppe e due corsi di aggiornamento, uno che sarà tenuto a Napoli dal barbiere campione del mondo Pasquale De Luca a Napoli e un altro che si terrà a Milano. (Gabriele Giovanni Vernengo)

Lascia un commento