Valorizzare la ristorazione rosa

ph Max Delsid on Unsplash

Sono Graziella Gugliotta, Rosalia Pintacuda, Raffaella Nastro, Maddalena Renda, Francesca Maria Casa, Sarah Cucchiara, Rosa Maria Clemente, Simona Piazzese le otto cuoche professioniste della Sicilia, finaliste alla prima edizione di Extra Cuoca – Il talento delle donne per l’olio extra vergine.

Si tratta del primo concorso nazionale dedicato alle cuoche professioniste, promosso dal Comitato di Coordinamento del Premio Nazionale Ercole Olivario e dall’Associazione Nazionale Donne dell’Olio, in collaborazione con Lady Chef, sezione femminile della Federazione Italiana Cuochi (F.I.C.) e di Associazione Internazionale Ristoranti dell’Olio (A.I.R.O.).

Le professioniste siciliane della ristorazione, si sono espresse con le loro ricette per le tre categorie in gara: primi piatti, secondi piatti, altre preparazioni sia dolci che salate (antipasti, finger food, contorni e altro), utilizzando gli oli e.v.o. finalisti della Sicilia, al concorso nazionale Ercole Olivario 2021, dedicato alle eccellenze olearie italiane, la cui eccellenza è garantita grazie ai rigidi criteri di selezione regionale prima e nazionale dopo. 

Si terrà lunedì 6 dicembre a Perugia presso il Centro Congressi della Camera di Commercio la proclamazione e premiazione delle sei vincitrici della prima edizione di Extra Cuoca – Il talento delle donne per l’olio extra vergine.

Queste le altre cuoche in finale, provenienti da diverse regioni italiane:

Abruzzo: Giovanna De Vincentis, Andrea Soledad Lopez, Enza Liberati, Paola Prosperi, Marta Di Marcoberardino e Mariana Oproaia; 

Basilicata: Patrizia Viola; 

Campania: Federica Sapienza; 

Emilia Romagna: Angela Valenti; 

Friuli Venezia Giulia: Eleonora Franco; 

Lombardia: Anna Maria Schettini; 

Molise: Ernesta Vassolo; 

Piemonte: Giorgia Muratore, Samantha Gastaldi, Silvana Musej, Ionela Peducci, Stefania Bergantin, Cristina Cuscunà, Loredana Fiorio; 

Puglia: Pasqualina Lazari, Antonella Scatigna, Antonella Ricciolo; 

Toscana: Chiara Castellucci, Rossella Giulianelli, Ilaria Salvadori, Liliana Stredie, Irene Filograsso,

Umbria: Anna Rita Lombardi, Giuseppina Mariotti, Elda Moroni, Cinzia Chiappini e Luciana Scimmi 

Valle d’Aosta: Maria Rita Fabiano, Ornella Corsi, Sandra Lomello; 

Veneto: Gabriella Pizzo e Monica Michielin.

Il concorso è nato infatti con l’obiettivo di valorizzare le donne che ricoprono un ruolo sempre più essenziale nel mondo della ristorazione, in connubio ad uno dei prodotti principe della cucina italiana: l’olio extravergine di oliva di alta qualità.

Come affermato da Gabriella Stansfield, presidente dell’Associazione Donne dell’Olio, “L’idea di Extra Cuoca è nata per valorizzare da una parte, l’olio extravergine e dall’altra, il talento femminile di chi utilizza l’olio e.v.o. ogni giorno. Siamo convinti infatti, che i primi ambasciatori dell’olio e.v.o. di qualità siano i professionisti della ristorazione, capaci di riconoscere un prodotto eccellente, allenati al gusto di ciò che è non solo buono, ma anche sano e per questo possono, così come è avvenuto e continua ad essere per il vino, educare il consumatore alla scelta di oli di qualità”. (Redazione)

vedi

Dieci aziende isolane in finale all’Ercole Olivario