Una targa sotto i portici di piazzale Ungheria ricorda Aldo

Il clochard ucciso nel dicembre dello scorso anno

(Redazione) Una targa ricorda Aid Abdellah. E’ stata collocata sotto i portici di piazzale Ungheria. Il sindaco Leoluca Orlando ha partecipato alla cerimonia di dedicazione dei portici al clochard ucciso il 17 dicembre scorso e conosciuto da tutti con il nome di Aldo. 

“La dedicazione dei portici di piazzale Ungheria ad Aldo – ha detto il primo cittadino – è un atto dovuto, un modo per riconoscere che questo era il luogo che Aldo considerava come la propria casa, un luogo simbolo della libertà che Aldo aveva scelto. Lui ha avuto una esperienza di vita straordinaria che resterà nella storia di Palermo, un uomo solo che da persona costruiva comunità, rimanendo vittima di chi si muove secondo logiche egoistiche e individualiste appartenenze e di gruppo.

Dedicare a lui questo luogo è anche un modo per ricordare che grazie alla sensibilità di tantissimi cittadini, dei tanti che lo avevano conosciuto in vita e molti altri, Palermo ha mostrato il suo volto solidale e umano anche in questo momento tragico”.

leggi l’opinione di Sergio Scialabba Chi ha ucciso Aldo?

Lascia un commento