Ultimi contro primi

ph Fachry Zella Devandra on Unsplash

Appuntamento alle 15 allo stadio Renzo Barbera dove il Palermo affronta il Livorno, la prima in classifica contro l’ultima. I rosanero vengono da 9 risultati utili consecutivi e potrebbero raggiungere il decimo, ma sulla loro strada trovano un Livorno che sebbene ultimo con 12 punti ha ottenuto una preziosa vittoria per 3-1 sul Foggia nell’ultima giornata.

I rischi di un testacoda li ha messi in evidenza anche Stellone in conferenza stampa. ” Il Livorno viene da una vittoria e non hanno nulla da perdere. Daranno tutti loro stessi per far male alla capolista, non è comunque un match scontato.”
Dal punto di vista della formazione il mister recupera Jajalo, che ha scontato il turno di squalifica, ma perde Nestorovski in attacco. Il bomber macedone in allenamento ha accusato dei fastidi a un polpaccio ed ha preferito in accordo con l’allenatore di non venire convocato per la prossima gara. “Fortunatamente ho una rosa che mi fornisce delle ottime alternative” ha affermato Stellone, che poi aggiunge “Sarà un Palermo diverso da quello visto Padova, con almeno 5 cambi. Affronteremo 4 gare in 15 giorni e preferisco far ruotare la rosa.
Intanto ieri Richardson, accompagnato dal nuovo consigliere Holdsworth, è tornato in Sicilia per ulteriori incontri a livello societario. Stellone ha approfittato del ritorno in Sicilia dei nuovi dirigenti per fare conoscenza con la nuova dirigenza. A tal proposito Foschi, che aveva partecipato ad un’altro summit tenutosi negli uffici dello stadio, uscendo ha dichiarato che probabilmente questo pomeriggio li vedremo allo stadio per assistere alla partita. Ogni discorso sul mercato è stato però rinviato a dopo Natale, anche per permettere a Stellone e Foschi di capire dove e come sfoltire o rinforzare una rosa forse troppo ampia. (Alessandro Ferrante)

Lascia un commento