Tutti gli occhi puntati sull’obbligo di astensione

ph Pascal Bernardon on Unsplash

L’astensione è un istituto processuale teso a garantire l’imparzialità personale di un soggetto deputato all’esercizio di una funzione giurisdizionale.

Essa consiste nel mancato esercizio di tale funzione. I casi sono previsti dall’art.51 del codice di procedura civile ma tale obbligo c’è in ogni altro caso in cui esistono gravi ragioni di convenienza.

Il giudice può richiedere al capo dell’ufficio l’autorizzazione ad astenersi e, quando l’astensione riguarda il capo dell’ufficio, l’autorizzazione è chiesta al capo dell’ufficio superiore.

Il Consiglio di disciplina dell’Ordine dei Giornalisti esercita le funzioni di un organo giudiziario e, quindi, un giornalista che è membro del consiglio di disciplina dell’Odg è soggetto alle stesse cause di incompatibilità di un giudice.

I procedimenti avviati vengono, inoltre, trasmessi e condivisi con le corti. (Redazione)

vedi

Repubblica sulle spalle del presidente