Tra le Frecce Tricolori e Breitling una collaborazione ormai storica

Breitling presenta, nel 2020, la nuova ultimissima edizione limitata di 250 esemplari del Chronomat B01 42 Frecce Tricolori

La Pattuglia Acrobatica Nazionale e Breitling fanno squadra, ormai, da quasi 40 anni. La collaborazione, che è anche, affinità, ha prodotto, negli anni, numerosi modelli da collezione in edizione limitata, a partire dal primo cronografo Breitling disegnato nel 1983 insieme con gli stessi piloti delle Frecce Tricolori.

L’anno successivo ispirò la nascita dall’iconico modello Chronomat per il centenario della marca, fino ad arrivare al 2014, quando fu presentato il Chronomat 44 Frecce Tricolori per celebrare i trent’anni di sodalizio con Breitling.

Il 2015 fu la volta della presentazione del Cockpit B50 Frecce Tricolori, in occasione del 55esimo anniversario della pattuglia acrobatica nazionale e, infine, nel 2016 l’Emergency Frecce Tricolori fu messo al polso dei piloti che, ancora oggi, lo sfoggiano nelle loro evoluzioni più audaci.

Nel 2020, in occasione del rilancio dell’intera collezione Chronomat, Breitling presenta anche la nuova ultimissima edizione limitata dell’iconico orologio simbolo di un’epoca, il Chronomat B01 42 Frecce Tricolori, le cui caratteristiche distintive ricordano l’originario omonimo modello degli anni Ottanta e lo rendono immediatamente riconoscibile.

Il Chronomat è uno dei grandi protagonisti della storia di Breitling. Nel 1984, quando i segnatempo ultrasottili al quarzo andavano per la maggiore, Breitling ha voluto osare, scommettendo su un orologio meccanico dalle dimensioni importanti che si è rivelato vincente ed è diventato un’icona della sua epoca. Quando fu lanciato il Chronomat segnò un gradito ritorno agli orologi meccanici svizzeri che erano quasi scomparsi.

È stato l’orologio Frecce Tricolori di Breitling del 1983 a ispirare il Chronomat presentato l’anno successivo per celebrare il centenario del brand.

Il nuovo Chronomat sfoggia un quadrante blu con contatori tono su tono e il logo delle Frecce Tricolori sul quadrante, posizionato dove solitamente si trova il logo Breitling. L’omaggio alla grande pattuglia acrobatica aerea italiana è realizzato in un’edizione limitata di 25o esemplari e il suo fondocassa riporta l’incisione ONE OF 250.Come il resto della collezione, monta un bracciale Rouleau in acciaio inossidabile con chiusura a farfalla.

Il ceo di Breitling Georges Kern dichiara: “Il Chronomat lanciato nel 1984 riveste un ruolo molto importante per la nostra storia moderna.

Questo orologio ha affermato con coraggio che Breitling sarebbe rimasta assolutamente fedele alle sue origini. Mentre la maggior parte del settore concentrava i suoi sforzi e le energie sugli orologi al quarzo, il Chronomat ricordò al mondo che Breitling aveva sostanzialmente inventato il moderno cronografo meccanico.

Il messaggio ha avuto una forte risonanza e  la marca ha prosperato. la collezione Chronomat è un doveroso omaggio all’incredibile orologio che, più di ogni altro, ci ha rimesso in contatto con la nostra eredità storica“.

Fondato  nel 1884, Breitling si è affermato come marchio pioniere di fama internazionale per i suoi orologi di alta precisione. La sua fama è dovuta anche alla storica collaborazione con l’aviazione, iniziata nel 1936 con la britannica Royal Air Force e proseguita con le aeronautiche militari di tutto il mondo, a partire dalla Luftwaffe e successivamente, negli anni Quaranta, anche con la United States Air ForceDopo la Seconda guerra mondiale anche le forze marittime degli Stati Uniti d’America chiesero a Breitling di produrre orologi per i capitani delle navi da guerra americane. (Redazione)

 

 

 

Lascia un commento