TheFork: a Rimini mangia i tapabùs

ph Fabio Tura on Unsplash

Sono 30 milioni gli italiani che quest’anno andranno in vacanza nel periodo giugno -settembre. Quasi tutti festeggeranno il Ferragosto, come da tradizione, e secondo un sondaggio di TheFork, la principale piattaforma per le prenotazioni online di ristoranti, il 46 per cento dei rispondenti lo trascorrerà in vacanza.

La grande maggioranza (67 per cento) sceglierà di festeggiare al ristorante: il 44 per cento prediligerà una cucina a base di pesce, in linea con le favorite mete balneari, il 23 per cento l’osteria e il 21 per cento gli agriturismi. (Sondaggio condotto da TheFork tra gli utenti iscritti alla piattaforma nel mese di luglio 2023, ottenendo 1.552 risposte).

Quanto ai piatti tradizionali di Ferragosto più conosciuti, i più quotati sono il pollo con peperoni, tipico della cucina romana, e la pizza di maccheroni, squisita ricetta napoletana.

Tra gli altri, ricordiamo il gelo di melone siciliano e il piccione arrosto toscano. Insomma, che sia carne, pesce, pasta o verdura, la cucina italiana è ricca di ricette uniche e particolari di ogni regione.

Interessante è il dato che riguarda la corsa alle prenotazioni: ben il 59 per cento degli intervistati effettua una prenotazione – solitamente con una o due settimane di anticipo -, in controtendenza rispetto alle abitudini dei periodi feriali.

Il motivo? Assicurarsi un tavolo in un momento affollato come questa festività.

TheFork ha stilato una lista di ristoranti da Nord a Sud e isole – prenotabili sulla piattaforma – perfetti per tutti i gusti per festeggiare il Ferragosto.

Al Nord

Menaggio (Co) Ristorante Lago. Nella cornice dello splendido Lago di Como, vino e cibo qui si incontrano dando vita ad un amore eterno, come quello di Renzo e Lucia. Piatti studiati e una cucina bilanciata tra tradizione e innovazione per far vivere appieno il gusto del erritorio.

Casalborgone (To) Castello di Casalborgone. Situato all’interno dell’antico Castello di Casalborgone, in cima alla collina che sovrasta la pittoresca cittadina omonima, questo ristorante offre una raffinata cucina italiana da assaporare immersi in un ambiente quasi mozzafiato.

Portofino (Ge) Dav Mare. Il classico dehors in ferro si affaccia su una delle più romantiche piazzette d’Italia, mentre la vista abbraccia il promontorio dominato dal castello. Il ristorante rappresenta l’incontro unico tra i 55 anni di eccellenza gastronomica espressa dalla famiglia Cerea e Belmond, con la sua conoscenza approfondita della cucina locale e dell’ospitalità.

Bocca di Magra (Sp) Locanda del Cavaliere. Un luogo di accoglienza e convivialità, sia sotto le antiche volte sia nel déhors. Sia osteria, sia giardino con aia: posto che vive tutto l’anno, per un aperitivo, una cena, un evento o qualsiasi combinazione si voglia escogitare.

Rimini Darsena Sunset Bar. Il caldo del legno e i colori delle piante, dell’arredo e dei raggi del sole che filtrano attraverso la tettoia, creano un’atmosfera unica e avvolgente. L’ambiente perfetto per gustare il menù romagnolo fatto di passione e contaminazione spagnola, che offre un’ampia selezione i tapabùs (in dialetto romagnolo significa tappabuco, simbolo di una cucina allegra e colorata che promuove la varietà e la condivisione).

Al Centro

Forte Dei Marmi (Lu) Ristorante Cristallo. Musica di sottofondo, tavolo a bordo piscina e un’atmosfera di tranquillità. Il tutto accompagnato da un’arte culinaria e un’esperienza di gusto uniche. Da ingredienti di prima scelta nasce una cucina tradizionale rivisitata in modo impeccabile.

Colle Val D’Elsa (Si) Barbagianni Fine Dining. Pochi elementi principali in un piatto che emergono singolarmente ma che si abbinano perfettamente con tutto il resto. Questa è l’essenza della cucina di Valerio Maceroni, lo chef del ristorante che, insieme ai ragazzi del team, vuole offrire ai clienti un’esperienza che dischiuda le più preziose atmosfere del gusto.

Porto Recanati (Mc Due Passi. Il ristorante si affaccia sulla bellissima Riviera del Conero e offre ai propri clienti non solo una vista mozzafiato su una delle coste più belle d’Italia ma anche un menù di pesce unico e raffinato, fatto di piatti della tradizione, preparati con maestria dallo Chef Angelo Ambrosino. Un locale intimo ed essenziale, il cui stile riesce ad affascinare proprio per la sua semplicità.

Porto Rotondo (Ss) Deste. Un’autentica oasi di pace e riservatezza che sovrasta il mare e la Marina di Porto Rotondo. Il concept di Deste si rispecchia perfettamente in quello del fine dining, dove è possibile vivere un’esperienza attraverso i sapori e gli accostamenti di materie prime di qualità eccellente.

Sud e Isole

Zaccanopoli (Vv) Azienda Agrituristica Caridà. Grazie alla sua collocazione geografica, l’agriturismo Caridà permette di conoscere da vicino non solo un’agricoltura e una cucina ricca di prodotti tradizionali e di altissima qualità, ma anche paesaggi turistici dal panorama mozzafiato. Un progetto di valorizzazione ed educazione al buon vivere, buon mangiare e buon bere, attraverso creazioni culinarie che sono espressioni della tradizione calabrese e italiana.

Taormina (Me) Villa Ducale Restaurant. Situato in una delle location più romantiche di Taormina, una terrazza magica con lo sguardo rivolto verso il Monte Etna e la costa, il ristorante offre piatti ricchi di sapori autentici accompagnati da una pregiata selezione di vini, tradizioni e ricette semplici che raccontano la nostra storia del territorio.

Napoli The Niq Bar. A Napoli il buon cibo è una filosofia di vita che nelle cucine del The Britannique viene seguita con dedizione e passione. L’eccellenza e la freschezza delle materie prime, la ricerca dei migliori prodotti locali e la maestria del personale danno vita a sapori e profumi della straordinaria tradizione culinaria napoletana.

Cagliari Sa Piola Restaurant. Da Sa Piola si respira fin da subito l’aria di una volta, condita con un tocco di modernità. Qui la tradizione sarda, rivisitata, si sposa con l’eccellenza delle materie prime utilizzate.

Ischia (Na) la Nassa. Un luogo romantico per cene al chiaro di luna, e pranzi inondati dalla brezza marina affacciati sul Castello Aragonese, sul mare e sugli Scogli di S. Anna, nell’area marina protetta del Regno di Nettuno. La freschezza e la genuinità dei prodotti sono il comune denominatore di tutti i piatti della cucina tradizionale isolana, che mescola sapientemente elementi di terra e di mare, rispecchiando la doppia anima di Ischia.

Polignano a mare (Ba) Oppure Masseria Moderna. Un ristorante della tradizione che non è per nulla tradizionale. Accolti in uno spazio immerso nella natura, silenzioso e incantevole, qui la cucina locale è reinterpretata dallo chef Giuseppe De Lucia e il suo staff, ispirandosi agli elementi della natura (aria, acqua, terra, fuoco) e costruita su ingredienti ricercati del territorio. (Redazione)

vedi

50 locali segnalati da TheFork