Taylor’s, appuntamento a Parigi

ph Alexander Kagan on Unsplash

Sono aperte già da un pò di tempo le iscrizioni per The 2023 Taylor’s Port Golden Vines Diversity Scholarships in Wine annunciate da Liquid Icons, la società di ricerca e produzione di contenuti sul vino di pregio fondata da Gérard Basset OBE MW MS e Lewis Chester DipWSET. Si può completare l’iscrizione al link.

47 candidati provenienti da 18 paesi hanno fatto domanda per le Borse di Studio 2022, che hanno visto Jarret Buffington (Australia), Sandeep Ghaey (USA) e Carrie Rau (Canada) aggiudicarsi le preziose Borse di Studio. La finestra per le domande è aperta fino a sabato 8 aprile 2023. 

Il programma Taylor’s Port Golden Vines Diversity Scholarship, Internship & Mentorship è rivolto ad aspiranti studenti neri e appartenenti a minoranze etniche (BAME/BIPOC) che desiderano intraprendere i programmi Master of Wine (MW) e Master Sommelier (MS) – aperti a candidati provenienti da tutto il mondo.

Queste borse di studio, del valore fino a 55mila sterline per ogni studente, copriranno l’intero corso e i costi degli esami, nonché la perdita di guadagni durante i loro stage di tirocinio. 

Adrian Bridge, amministratore delegato di Taylor’s Port, ha commentato: “Le borse di studio Taylor’s Port Golden Vines, lanciate nel 2021, sono un programma straordinario di portata globale.

Siamo ispirati dalla vera differenza che questa borsa di studio sta facendo per il nostro settore e lo sosteniamo con orgoglio per il terzo anno. Taylor’s Port è un’azienda conduzione familiare che vanta oltre 330 anni di successi derivanti dalla collaborazione con i migliori talenti dell’industria del vino in tutto il mondo.

Incoraggiare l’istruzione e la diversità può solo portare ad ulteriori forza e crescita. Questi sono valori che crediamo fossero la visione di Gérard Basset e siamo onorati di essere associati al suo nome e a questo importantissimo premio“.

La giuria delle borse di studio 2023 è composta da Angela Scott come giudice capo, vincitrice della borsa di studio per la diversità Port Golden Vines di Taylor del 2021; Nina Basset Fih; Rajat Parr (Sandhi Vini); Clement Robert Ms (The Birley Clubs /Annabel’s); e Jancis Robinson Obe Mw.

I giudici forniranno anche tutoraggio continuo al Golden Vines Diversity Scholars durante il loro viaggio.

Jancis Robinson OBE MW, Head Judge nel 2021 e 2022, ha aggiunto: “Giudicare questi premi è una delle cose più gratificanti che faccio. Tanti candidati vengono da noi con storie davvero stimolanti… È estremamente difficile scegliere i vincitori, ma è sicuramente un lavoro che vale la pena fare se vogliamo ampliare la gamma di coloro che lavorano nel vino. C’è un tale talento ed entusiasmo là fuori, in persone di ogni colore ed etnia“.

I vincitori delle Borse di Studio per la diversità di The Taylor’s Port Golden Vines riceveranno i loro premi per le borse di studio al Gala Dress-To-Party ospitato nell’ambito dei The 2023 Golden Vines Awards che si terrà a Parigi da venerdì 13 a domenica 15 ottobre 2023.

Alla cerimonia di premiazione associata, i Golden Vines Awards saranno assegnati ai migliori produttori di vino pregiato del mondo usciti dalla votazione da parte dei principali membri dell’industria mondiale del vino pregiato nel Gérard Basset Global Fine Wine Report prodotto da Liquid Icons, con apertura del sondaggio il primo marzo 2023. (Redazione)

vedi

Liquid Icons legge nel bicchiere