Ancora per terra la colonna di Villa Giulia

Forse sarebbe il caso di rimettere in piedi la colonna (foto) all’ interno di Villa Giulia, il giardino sorto nel 1777 al tempo del vicerè. Anche perchè quel vicerè si chiamava Marcantonio Colonna di Stigliano, e, quindi, la colonna assassinata in uno degli angoli della villa in perfetto stile mafioso, con il corrispondente tratto della …

Leggi tuttoAncora per terra la colonna di Villa Giulia

La magica solitudine della IV Circoscrizione

Chissà che la vocazione commerciale – che non emana solo dalla presenza delle pescherie, delle drogherie e dei negozi d’ abbigliamento ma dalla inconfondibile atmosfera di mercato – di corso Calatafimi,  la lunga arteria, un tempo lo stradone, che unisce la città a Monreale, non abbia proprio le radici nell’ area dove i fenici, fondatori …

Leggi tuttoLa magica solitudine della IV Circoscrizione

I vigili dialogano con la città in festa alla Favorita

Il corpo di Polizia Municipale sarà nel parco della Favorita nel corso della seconda giornata de La Domenica Favorita e degli altri due appuntamenti – il 6 e il 13 aprile – con un proprio stand istituzionale. Nell’ ufficio mobile saranno proiettati filmati che illustrano le attività del Corpo mentre il personale presente sarà disponibile …

Leggi tuttoI vigili dialogano con la città in festa alla Favorita

Uwe lascia la Vucciria

Spente le luci, lo spettacolo è finito. Cala definitivamente il sipario sulla casa atelier di Uwe Jaentsch, l’artista austriaco che per quasi vent’anni ha occupato, insieme con la compagna Costanza Lanza di Scalea, il terzo piano di Palazzo Mazzarino, nel cuore della sua Vucciria. Emblema della protesta artistica scoppiata a Palermo nei primi anni Novanta, contemporaneamente …

Leggi tuttoUwe lascia la Vucciria

Il futuro delle periferie ruota intorno ai tesori

Nella II Circoscrizione c’è una città che trascolora nel mito: Ciaculli, Croceverde Giardina dove si possono ancora ammirare resti di edilizia ottocentesca contadina e sentire nell’ aria il fascino eterno degli agrumeti palermitani, insidiati dall’ edilizia del secolo scorso, ma che non è mai riuscita a rubarne l’ anima. E se Palermo un giorno dovesse riuscire …

Leggi tuttoIl futuro delle periferie ruota intorno ai tesori