I bambini riconsegnano alla città il Teatro Massimo Vittorio Emanuele

La più importante istituzione culturale della Sicilia riconsegnata alla sua capitale dai bambini. È stato dato agli alunni della scuola dell’infanzia comunale Whitaker il privilegio di riaprire il Teatro Massimo Vittorio Emanuele, scrivendo la parola fine sul lungo periodo di chiusura dovuto all’emergenza epidemiologica di coronavirus. E, da sabato 20 giugno, riprendono le visite guidate …

Leggi tuttoI bambini riconsegnano alla città il Teatro Massimo Vittorio Emanuele

Per la maturità alle scuole le mascherine di Poste Italiane

Il covid-19 cambia la maturità: la lunga assenza dai banchi, le regole del distanziamento sociale, l’uso dei dispositivi di protezione individuale. E, intanto, Poste Italiane ha consegnato, per conto della Protezione Civile, a 84 istituti scolastici di Palermo e provincia i dispositivi di protezione individuale per gli studenti e i docenti in vista dell’esame. Molti …

Leggi tuttoPer la maturità alle scuole le mascherine di Poste Italiane

La biblioteca “Alberto Bombace” riapre il 18

(Sergio Scialabba) La Biblioteca della Regione Siciliana dedicata alla memoria del celebre direttore regionale Alberto Bombace riaprirà al pubblico il 18 giugno e osserverà i seguenti orari: dal lunedì al venerdì 8.30 – 19.00. L’accesso alla biblioteca è libero fino alla capienza massima di 70 posti, quello alla  sala fondi antichi è su prenotazione telefonando a …

Leggi tuttoLa biblioteca “Alberto Bombace” riapre il 18

Tornano alla piena operatività gli uffici postali

Da oggi è possibile tornare ad attendere il proprio turno allo sportello all’interno dei locali di dodici uffici postali di Palermo e provincia. Poste Italiane, infatti, nel rispetto delle norme attualmente in vigore per limitare il diffondersi del covid-19 e in parallelo con l’evolversi in positivo della situazione sanitaria, sta provvedendo a ripristinare gradualmente la …

Leggi tuttoTornano alla piena operatività gli uffici postali

La Movida che non c’è nella città senza modelli

Due ordinanze dell’amministrazione comunale sulla questione della vita notturna (evidentemente Paganini non dirige a Palazzo delle Aquile) non sono bastate a sciogliere i nodi della Movida. I gestori dei locali notturni torneranno a inscenare manifestazioni di protesta dalle parti del Comune. Di mattina (che palle). Ma la questione non riguarda solo bicchieri e gradazioni alcoliche, orari …

Leggi tuttoLa Movida che non c’è nella città senza modelli

Domenica centri commerciali aperti

(Sergio Scialabba) Domenica aperti centri commerciali e outlet. La Regione Siciliana mette nero su bianco quanto stabilito nell’incontro tra l’assessore regionale alle Attività Produttive e i rappresentanti delle associazioni di categoria. A rendere pressante questa esigenza l’approssimarsi della stagione estiva e il grave disagio economico causato dal lungo periodo di inattività dovuto al covid-19 Le …

Leggi tuttoDomenica centri commerciali aperti

Città testimone di un doppio fallimento (dello Stato e della società civile)

(Sergio Scialabba) In piazza Giovanni Paolo II i mezzi dell’Amat, uno dietro l’altro, stazionano dove meglio gli pare. In una curva o sugli attraversamenti pedonali. Qualunque sia il problema organizzativo, finanziario o di altra natura che determini questo stato di cose esso è, comunque, inaccettabile. Senza contare che ciò provoca, favorisce, alimenta la formazione di …

Leggi tuttoCittà testimone di un doppio fallimento (dello Stato e della società civile)

Anci Sicilia chiede un chiarimento sulle aperture domenicali

“Chiediamo indicazioni certe – e per tutte le città siciliane – che  superino le perplessità che scaturiscono dalla necessità di dover interpretare circolari regionali che, spesso, sono contraddittorie rispetto alle stesse ordinanze del Presidente della Regione Siciliana e che, in alcuni casi, costringono gli amministratori a dover ricorrere al rispetto del principio della gerarchia tra le …

Leggi tuttoAnci Sicilia chiede un chiarimento sulle aperture domenicali

Tony Di Piazza si dice incompreso e deluso

(Sergio Scialabba) L’avventura della nuova squadra di calcio della capitale della Sicilia si è legata, da subito, all’imprenditore italoamericano Tony Di Piazza. Originario di San Giuseppe Jato con interessi nel settore immobiliare negli Stati Uniti, sponsor di iniziative culturali negli Usa, avrebbe voluto fare del calcio palermitano un veicolo di promozione dell’immagine della città nel mondo. …

Leggi tuttoTony Di Piazza si dice incompreso e deluso