Supermercati Sma: per Flauto occorre garantire anche sedi e logistica

Marianna Flauto

Si è svolto l’incontro al ministero dello Sviluppo Economico sulla vertenza legata ai marchi della grande distribuzione organizzata  Conad e Sma.  “In Sicilia non accetteremo soluzioni spezzatino, siano garantiti tutti i lavoratori e le sedi”, ha commentato Marianna Flauto, segretario generale della Uiltucs Sicilia. La questione è relativa all’acquisizione dei supermercati Auchan da parte di Conad e al futuro dei supermercati Sma. “Non accetteremo proposte imprenditoriali che non garantiranno tutti i lavoratori, comprese le sedi e la logistica. Le preoccupazioni dopo l’incontro al Mise crescono – ha proseguito Flauto – per gli ipermercati Auchan siciliani non c’è nessuna certezza sulla garanzia di tutti i livelli occupazionali e nessuna certezza sui soggetti giuridici che gestiranno gli ipermercati in Sicilia. Sembrerebbe che siano coinvolti soggetti diversi ed è praticamente certo lo spezzatino. Anche per i lavoratori Sma nutriamo forte preoccupazione. Dopo l’esclusione dal piano Conad si parla del Gruppo Arena, ma da questo progetto sembrano esclusi alcuni negozi, la  sede di Misterbianco e la logistica. Non accetteremo proposte imprenditoriali che non garantiranno tutti i lavoratori comprese sedi e logistica, il patrimonio di risorse umane di questo bacino è costituito da lavoratori molto qualificati e professionali ed è un patrimonio che non può  e non deve essere disperso. Abbiamo accolto positivamente la proposta del Mise di riconvocare il tavolo il 20 giugno prossimo tenendo lo sguardo rivolto su questa operazione con attenzione sulla questione siciliana”. (Redazione)

 

vedi anche

Vertenza Sma: i sindacato plaudono ad accordo su esuberi

Grande distribuzione, acque agitate

 

 

Lascia un commento