Successo convegno Unms a Potenza

Un momento dell’evento sul tema della causa di servizio

Partecipato il convegno promosso dalla Sezione Unms di Potenza sul tema: La causa di servizio dal riconoscimento alla tutela legale. L’evento è stato preceduto dalla visita al Museo Archeologico provinciale di Potenza alla presenza del responsabile dott. Enzo Mitro e dell’archeologa dott.ssa Anna Grazia Pistone.

A prendere la parola per i saluti, il presidente Unms dott. Vito Mitro che ha ringraziato i presenti, affermando come i lavori del convegno mirano a costituire una migliore conoscenza ed una più approfondita verifica di molte delle tematiche di maggior interesse di un settore complesso.

Il convegno – ha aggiunto Mitro – è una tangibile testimonianza dell’impegno svolto dalla sezione Unms Potenza volto ad offrire utili suggerimenti ed indicazioni sulla tematica di particolare rilievo ed interesse generale quale è la causa di servizio“.

A moderare l’evento l’avv. Silvana Paratore, legale esperto di politiche sociali e commissario Unms della Sezione di Reggio Calabria, che ha sottolineato l’importanza del convegno con cui si vuole promuovere e tutelare la cultura medico – legale a livello scientifico, legislativo e sanitario.

A seguire i saluti istituzionali del vicesindaco del comune di Potenza avv. Michele Napoli e dell’assessore regionale alla Sanità dott. Francesco Fanelli. Presenti all’ evento anche l’assessore alle politiche sociali del Comune di Potenza Fernando Picerno; una rappresentanza degli studenti dell’Istituto Professionale per l’agricoltura Giustino Fortunato di Potenza; il tenente colonnello Eric Fasolino, comandante del Reparto Operativo Carabinieri di Potenza; i componenti del Direttivo dell’Ass. Nazionale Scientifica di medicina legale per le pubbliche amministrazioni Colonnelli medici Antonio Celentano ed Emanuele Venezia.

Di particolare interesse l’intervento del maggiore Generale dott. Luigi Lista Presidente del Collegio medico legale della Difesa che ha illustrato l’istituto della causa di servizio dettagliandone sfaccettature e normative.

Momento denso di emozioni la presentazione del libro Soldati di Pace del giornalista professionista Vincenzo Rubano, inviato Mediaset che ai numerosi studenti presenti ha rivolto il monito ad investire in cultura senza aspettare nessuno che li sistemi lavorativamente.

Coltivate le Vostre passioni con entusiasmo” ha ribadito con forza, ai giovani presenti, il giornalista che collabora dal 2012 con il programma televisivo Striscia La Notizia e dal 2021 con Pomeriggio 5. “Ci sono soldati che non rinunciano a donare un sorriso ai bambini e alle categorie più deboli portando pace e legalità in zona ad alto rischio dell’Afghanistan” ha sottolineato Rubano, che ha espresso il suo orgoglio di essere italiano nella sua esperienza di giornalista embedded.

A seguire è intervenuto l’ avv. Antonio Salvia che ha illustrato questioni riguardanti problematiche pensionistiche dei militari, degli appartenenti ai vari corpi delle forze dell’ordine e dei dipendenti pubblici. A conclusione dell’evento ha preso la parola il Presidente Nazionale Unms Uff. Antonino Mondello il quale ha tracciato le fila dell’intera giornata. (Redazione)

vedi

Forbes Italia incontra le Pmi