Street art: ora c’è un albo

un musicista si esibisce sotto Porta Nuova

(Carmela Corso) Dopo la concessione degli spazi destinati alla produzione di opere di street art temporanee, permanenti e semipermanenti, nuovo step  verso verso una sempre più completa regolamentarizzazione dell’arte urbana in città. Il Comune ha, infatti, aperto un albo ufficiale degli street artist.

Possibilità d’iscrizione a tutti gli artisti maggiorenni (singoli o in gruppi) interessati, ai minorenni, inseriti in percorsi di alternanza scuola-lavoro, agli istituti artistici e agli studenti (di età superiore ai 14 anni) autorizzati dai genitori. Le domande di iscrizione potranno essere presentate già da oggi all’indirizzo marketingterritoriale@comune.palermo.it, allegandovi i documenti scaricabili dal sito del Comune.

Un segnale da parte dell’amministrazione che, attraverso la promozione di opere d’arte – realizzate attraverso una nuova visione, più vicina agli ambienti urbani e suburbano – tenta di arginare il dilagante fenomeno del vandalismo ma che, tuttavia, non arresta la polemica con quegli stessi artisti di strada che continuano a lamentare l’assenza di dialogo e di interventi propositivi che possano attivare una più profonda rigenerazione di quartieri e periferie.

 

vedi

Nuovi spazi per la street art

La street art ha le sue regole

Street art: messaggio e riqualificazione

Il bando street art scade a fine mese

 

 

Lascia un commento