Strade come fiumi in piena

via Francesco Crispi

(Redazione) Una bomba d’acqua, nel pomeriggio, trasforma le strade della capitale in fiumi, gli incroci in laghi e fa scoppiare i tombini. Disagi ovunque, dai quartieri residenziali al Vecchio Centro. Problemi come sempre a Mondello e Partanna, in via Leonardo da Vinci, in zona Ospedale Civico e Policlinico, nel trafficatissimo corso Tukory, in piazza Indipendenza.

Blocchi della circolazione anche in via Oreto, in viale Regione Siciliana che è piena di sottopassi, in via Ugo La Malfa. Disagi per chi era al volante in via Francesco Crispi, che si sono estesi ai viaggiatori in transito nel porto, nonchè ai numerosi turisti. I quali non si saranno fatto un grande concetto del modo di curare le manutenzioni nella quinta città d’Italia.

 

 

Lascia un commento