Spunti di riflessione per i professionisti dal codice civile cinese

ph Ralf Leineweber on Unsplash

Il Consiglio e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno pubblicato il primo numero de  L’Osservatorio Internazionale Crisi d’Impresa: un bollettino che segnala le novità legislative e giurisprudenziali degli ultimi tre mesi relative all’insolvenza in ambito transnazionale.

Un importante spunto di riflessione viene offerto dall’approvazione del codice civile cinese la cui entrata in vigore è prevista il primo gennaio 2021. Si può considerare un passaggio molto importante (dopo un lavoro durato decenni) che segna un punto di svolta per il riconoscimento dei diritti civili nella storia della Repubblica Popolare Cinese.

Nelle quattro sezioni della pubblicazione dei professionisti italiani (novità legislative, giurisprudenziali, dagli organismi e dalle associazioni internazionali, convegni e webinar) si fornisce evidenza, in particolare, delle misure straordinarie varate dai governi per fronteggiare la pandemia da covid-19

Spazio pure alle prime importanti pronunce adottate durante l’emergenza in ordine all’insolvenza di grandi gruppi, accentuata o provocata dalla pandemia. 

La comparazione con gli ordinamenti stranieri oltre a tenere costantemente acceso il dibattito sugli istituti e sulla loro applicazione nel Paese d’origine, potrebbe assumere una rilevante funzione propedeutica per la predisposizione di future proposte legislative sulle crisi e sull’insolvenza. (Redazione)

 

 

 

Lascia un commento