Sparkle sostiene i talenti rosa

ph Christina Wocintechchat on Unsplash

Primo operatore di servizi internazionali in Italia e fra i primi dieci nel mondo, Sparkle (diventata celebre dopo essere stata sottoposta a golden power in quanto di particolare valore strategico ndr) partecipa, anche quest’anno, alla 4 Weeks 4 Inclusion (4W4I), il più grande evento interaziendale che vede impegnate oltre 200 società in una maratona di quattro settimane consecutive all’insegna dell’inclusione, con un ricco programma di eventi digitali dedicati ai 700mila dipendenti delle aziende partner.

La presenza di Sparkle alla 4W4I si concretizza nel racconto del progetto di sviluppo professionale delle studentesse universitarie nel Sud Italia Young Women Empowerment Program (YEP), promosso dalla Fondazione Ortygia Business School e al quale Sparkle aderisce sostenendo lo sviluppo di giovani talenti femminili in Sicilia, da sempre regione strategica per l’operatore globale del Gruppo Tim.

Nell’edizione 2021, giovani studentesse iscritte a corsi di laurea magistrale in materie economiche e scientifiche presso gli atenei di Palermo e Catania sono state affiancate da altrettante manager di Sparkle in un percorso di mentoring individuale che ha offerto strumenti utili per orientare le scelte accademiche e di carriera, valorizzare il merito e promuovere ambizione e fiducia nel futuro.

L’adesione al progetto YEP si inserisce in un più ampio impegno di Sparkle per lo sviluppo della presenza femminile e la riduzione della disparità di genere in un settore tecnologico tradizionalmente maschile.

Nel corso del webinar, moderato da Gini Dupasquier, Managing Director di Ortygia Business School, le ragazze racconteranno il percorso vissuto a contatto con una realtà lavorativa ad alto contenuto tecnologico.

L’evento sarà trasmesso il 15 novembre alle 14.00, con sottotitoli in inglese e traduzione in Lis: per partecipare è sufficiente prenotarsi tramite il sito.

4W4I è un’iniziativa ideata da Tim per sensibilizzare sui temi dell’inclusione e della valorizzazione delle diversità.

Dopo il successo dell’edizione 2020, quest’anno sono più di 200 le aziende che dallo scorso 22 ottobre al prossimo 22 novembre raccontano storie di inclusione, condividendo best practice, modelli e strumenti per valorizzare tutte le diversità: dalla disabilità al confronto intergenerazionale, dalla valorizzazione del contributo femminile all’orientamento sessuale e identità di genere, all’etnia e alla religione. (Redazione)

vedi

Carriera militare attrae le donne