Silurato Salvatore Nastasi

Il Teatro Massimo Vittorio Emanuele, una fondazioni liriche italiane

La Commissione Beni culturali del Senato della Repubblica ha bocciato – con voto pari che vale come voto contro – la nomina di Salvatore Nastasi, avvocato e dirigente pubblico, a presidente della Società Italiana Autori ed Editori. Nastasi, attualmente segretario generale del ministero della Cultura, vanta un lungo curriculum di incarichi prevalentemente di carattere politico fiduciario, tra i quali spicca quello, particolarmente importante, di direttore generale per lo Spettacolo dal Vivo che ha influenza su enti importanti (anche il Teatro Massimo Vittorio Emanuele di Palermo). La vicenda, a pochi giorni dal voto, ha avuto inevitabili strascichi polemici. (Redazione)

vedi

Pierre respinto al Politeama