Sicilia off-limits: decreto nella notte

Nello Musumeci

Su pressione del presidente della Regione Nello Musumeci, il ministro competente Paola De Micheli ha firmato nella notte il decreto che sospende i collegamenti e i trasporti ordinari delle persone da e per la Sicilia.

L’obiettivo è limitare al massimo il rischio di possibili fonti di contagio provenienti dall’esterno della Sicilia. Regolare, invece, il trasporto merci, possibilmente su unità di carico isolate e non accompagnate.

Le persone, per dimostrate ed improrogabili esigenze, possono viaggiare su navi adibite al trasporto merci. E, ancora, sono consentiti gli spostamenti via mare per i passeggeri da Messina per Villa San Giovanni e Reggio Calabria e viceversa, per comprovate esigenze di lavoro, di salute o per situazioni di necessità.

Il trasporto aereo delle persone da e verso la Sicilia, con le stesse limitazioni,  è assicurato esclusivamente presso gli aeroporti di Palermo e Catania, mediante due voli A/R Roma-Catania e due voli A/R Roma-Palermo, uno meridiano e l’altro antimeridiano, con sospensione di tutti gli altri voli compresi quelli internazionali.

Per i collegamenti ferroviari diurni è previsto il mantenimento dei collegamenti minimi essenziali mediante un treno giorno intercity Roma/Palermo e viceversa.

Sono soppressi, infine, i servizi automobilistici interregionali. Questo fino al 25 marzo. (Redazione)

 

vedi

Il Sicilia Outlet Village chiude nel week end

 

 

 

Lascia un commento