Si torna a giocare nella parrocchia di Santa Teresa del Bambin Gesù

Una nuova decisione del tribunale consente nuovamente ai bambini di giocare a pallone nell’oratorio di una parrocchia della città

Nell’oratorio della parrocchia di Santa Teresa del Bambin Gesù i bambini tornano a giocare a pallone.

Una nuova decisione riforma – dopo poco più di un anno – la decisione del tribunale civile del 5 dicembre 2019 che, in accoglimento del ricorso di alcuni condòmini residenti in via Filippo Parlatore in un palazzo con vista sul cortile, avevano imposto il divieto di attività sportiva infastiditi dal gioco dei piccoli.

Pasquale D’Andrea aveva dichiarato:

Il ‘diritto al gioco’ non deve e non può

in alcun modo essere inteso

nella sua mera e semplice accezione ludica

in senso stretto

I giudici della seconda sezione civile hanno imposto dei limiti ma hanno riconosciuto l’interesse generale, il valore sociale e persino costituzionale delle attività svolte in oratorio. 

La decisione precedente aveva provocato la reazione del Garante per l’infanzia e l’adolescenza del Comune di Palermo, Pasquale D’Andrea, il quale con una lettera si era rivolto direttamente al presidente del Tribunale di Palermo. (Redazione)

vedi

Il garante dei bambini contro ordinanza del Tribunale

Lascia un commento