Si presenta un romanzo di storia e di donne

Amore, malattia e redenzione. Sono queste le parole chiave di “Malavita”, primo romanzo di Giankarim De Caro. Il volume sarà presentato oggi venerdì 20 luglio alle 17:30 presso la Sala Petrucci di Palazzo Ziino, a Palermo, in via Dante 53. L’evento è promosso dalla Confederazione Italiana Esercenti Commercianti Sicilia nell’ambito di Federart, l’organismo associativo attivo nella promozione dei talenti letterari, musicali, teatrali e cinematografici.

la prostituzione è una cartina di tornasole della società

Nell’opera, pubblicata da Navarra Editore, viene descritta una Palermo decadente in un periodo difficile compreso tra il primo Novecento e la seconda guerra mondiale: protagoniste sono due generazioni di prostitute, alle prese con la durezza della loro condizione di donne sole.

La madre Lucia e le figlie Provvidenza, Pipina e Grazia sono sfruttate e vessate dagli uomini, dipinti dall’autore con un forte tratto realistico e un linguaggio schietto e diretto.

“Siamo orgogliosi di presentare opere di così alto valore – afferma il presidente regionale della CIDEC Salvatore Bivona –  che descrivono efficacemente le atrocità della guerra e gli aspetti più dolorosi della vita delle donne”.

L’evento sarà moderato da Francesco Paolo Santoro, coordinatore provinciale di CIDEC Federart e promotore dell’iniziativa patrocinata, tra gli altri, dall’assessorato alla Cultura del Comune di Palermo. Oltre all’autore, interverranno l’editore Ottavio Navarra e la giornalista Marianna La Barbera, responsabile dell’ufficio stampa della CIDEC Sicilia. L’ingresso è libero. (Gabriele Giovanni Vernengo)

Lascia un commento