Si parlerà anche dei precari

Palazzo di città

(Sergio Scialabba) Martedì 19 febbraio ci sarà un’assemblea di tutti i dipendenti del Comune di Palermo sia ruolo che precari, indetta dalla Cisl- Funzione Pubblica, che si svolgerà a partire dalle ore 10 sino a fine turno  nella ex chiesa di San Mattia ai Crociferi, in via Torremuzza alla Kalsa. Com’è noto, tre sigle sindacali hanno sottoscritto con la propria firma i contratti decentrati 2017-2018 mentre la Cisl si è sganciata. L’organizzazione sindacale aveva auspicato l’unità di tutte le sigle, ma ha deciso di andare per la sua strada in quanto “non hanno valore accordi con decorrenza retroattiva ma vanno sottoscritti nell’esercizio di riferimento, con gli aggiornamenti relativi al contratto di lavoro, alle sentenze e alle pronunce giurisprudenziali”.  In una lettera aperta inviata al sindaco a firma Margherita Amiri e Mario Basile, rispettivamente segretario provinciale e responsabile del dipartimento funzione pubblica, poco più di un mese venivano elencate delle proposte in forma di cahier de doléances tra le quali la “revisione del programma del fabbisogno del personale e del piano assunzionale, principalmente finalizzato alla stabilizzazione di tutti i precari in servizio entro i primi mesi del 2019, alle progressioni verticali del personale di ruolo e alla trasformazione del personale part-time in tempo pieno”.

Lascia un commento