Si intensifica la lotta allo spaccio nelle scuole

Anche a Palermo finanziata la lotta allo spaccio

Contro lo spaccio di droga in prossimità delle scuole alla capitale della Sicilia lo Stato ha destinato 168.750 euro. Complessivamente, il ministero dell’ Interno guidato da Matteo Salvini ha destinato circa due milioni nelle aree urbane individuate come “a rischio”, le città con oltre 200 mila abitanti, nell’ ambito dell’ operazione “Scuole sicure”. Sono stati trasmessi per l’ approvazione al Viminale 15 progetti locali finalizzati  alla prevenzione e al contrasto della diffusione delle sostanze stupefacenti che riguarderà 10 milioni di persone. La metà delle risorse finanziate sono destinate a spese per straordinari del personale, addestramento e campagne educative. Le risorse destinate, invece, alle spese d’investimento saranno impiegate  per realizzare impianti di videosorveglianza, acquisto di veicoli speciali, di sistemi di localizzazione e di altre attrezzature. I progetti sono stati valutati dalle Prefetture e l’erogazione dei contributi avverrà secondo un protocollo d’intesa. A fine anno scolastico le scuole dovranno relazionare sulle spese e sull’andamento dell’iniziativa dopo avere fatto dei report mensili. (Redazione)

Lascia un commento