Si impicca in cella con la cintura

ph George Pagan III on Unsplash

Un detenuto si è impiccato nel carcere di Termini Imerese. L’uomo, con problematiche personali gravi, era stato arrestato 2 giorni addietro. Le guardie lo hanno trovato nella cella, ormai morto, dopo che aveva deciso di farla finita usando la propria cintura.

Si allunga, così, la triste scia di morte dietro le sbarre, in luoghi che lo Stato dovrebbe tenere legati a se nel tentativo di dare una speranza a chi li abita.

Una situazione, per la verità, tenuta in conto da una delle più alte istituzioni della Repubblica che, circa 4 anni fa, iniziò un viaggio lungo la penisola vedi al quale – dopo le note gravissime sommosse durante la pandemia – è seguita una presa di posizione inequivoca di Mario Draghi.

Il presidente del Consiglio portò li dentro il governo e certamente Giorgia Meloni confermerà il suo impegno a trovare soluzioni adeguate. (Sergio Scialabba)