Si avvalgono del decreto liquidità piccole e medie imprese

Banca Mps rileva che ad avvalersi del Decreto Liquidità sono piccole e medie imprese
ph Filippo Andolfatto on Unsplash

(Redazione) Banca Monte dei Paschi di Siena ha erogato, al 31 luglio 2020, oltre 2 miliardi di euro di finanziamenti alle imprese relativi alle misure del decreto liquidità. Di questi oltre 1 miliardo è riferibile ai finanziamenti fino a 25mila euro che si possono estendere a 30mila (lettera M del Decreto) e destinati a piccole e medie imprese.

I dati evidenziano, in particolare, un totale di quasi 53.000 richieste evase, sulle 65.800 ricevute (oltre l’80 per cento), per un importo complessivo pari a 2.136.438.000 euro, che comprende le erogazioni riferibili alla lettera M oltre a tutte le altre lettere del decreto liquidità. 

Le richieste di finanziamento già erogate dall’istituto di credito senese per i soli prestiti riferibili alla lettera M rappresentano oltre l’88 per cento di quelle ricevute, con un importo complessivamente erogato pari a 1.018.732.000 euro. Si tratta di numeri significativi, in un contesto di difficoltà, che testimoniano lo sforzo organizzativo sostenuto da Banca Mps negli ultimi mesi, nell’ambito dell’attuazione degli interventi a sostegno delle imprese previsti dai provvedimenti governativi contro l’emergenza covid-19.

Oltre alle misure previste dai decreti governativi la banca si è attivata sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria stanziando un plafond di 5 miliardi di euro attraverso un pacchetto di misure che includono, oltre alle moratorie sui mutui e alle proroghe degli anticipi, anche finanziamenti ad hoc per agevolare la ripartenza delle imprese.

Il pacchetto offre una soluzione altamente personalizzabile in base alle effettive esigenze finanziarie delle aziende. Tutti i prodotti e i servizi disponibili sono a disposizione dei clienti nella pagina del sito dedicata.

 

vedi

Rilancio: Banca Mps assisterà privati, condomìni e imprese

 

 

Lascia un commento