Sergio Mattarella ha ricordato Francesco Cossiga

Francesco Cossiga (a sinistra) con Ronald Reagan – immagine Quirinale

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è recato a Sassari per ricordare la figura del Presidente emerito della Repubblica, Francesco Cossiga, nel decimo anniversario della morte.

La cerimonia commemorativa, che si è tenuta nell’Aula Magna dell’Ateneo, è stata aperta dai saluti del sindaco di Sassari, Gian Vittorio Campus, e del Presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas.

È quindi intervenuto il Rettore Massimo Carpinelli con una relazione dal titolo Francesco Cossiga: uomo di cultura, uomo di Stato.

La cerimonia si è conclusa con l’intervento del presidente Mattarella.

Al termine, il Capo dello Stato ha deposto due cuscini di fiori presso le tombe dei Presidenti emeriti Francesco Cossiga e Antonio Segni, al Cimitero comunale.

La carriera accademica e politica di Cossiga, cattolico liberale e fedele all’atlantismo fu straordinaria, eppure è ricordato per le dure prese di posizione (soprattutto in tema di giustizia) nei terribili anni di Mani Pulite e della crisi della prima Repubblica, rivelatesi – a distanza di anni -straordinariamente lucide e coraggiose.

L’autonomia di giudizio, la coerenza e il rispetto di principi etici gli costarono attacchi indegni. La Rai Sicilia – durante un recente servizio televisivo – ha pensato bene di restare fedele a questo triste copione. (Sergio Scialabba)

 

 

 

Lascia un commento