Scene in 3D e un richiamo al cinema

Desirée Rancatore (foto Franco Lannino)

Una prima multimediale con due palermitane figlie d’ arte nei ruoli principaliFra Diavolo andato in scena al Teatro Massimo di Palermo per l’originale regia di Giorgio Barberio Corsetti, le scene di Massimo Troncanetti realizzate con stampante 3D da Wasp Project e la direzione di Jonathan Stockhammer. Due artisti siciliani come il soprano Desirée Rancatore (Zerline) e il mezzosoprano Chiara Amarù (Lady Pamela) che – insieme con altre stelle della lirica a “denominazione di origine palermitana”  – danno lustro all’ Opera e alla tradizione locale,  i due tenori Antonino Siragusa (Fra Diavolo) e Giorgio Misseri (l’ufficiale dei Carabinieri Lorenzo)  di Palermo e il baritono Marco Filippo Romano (Lord Cockburn) di Caltanissetta. Nell’ opéra-comique di Daniel-François-Esprit Auber su libretto di Eugène Scribe che era già andata in scena a  Palermo ma mai al Teatro Massimo. Ieri la prima di sei recite fino al 27 marzo). Giorgio Barberio Corsetti ha creato anche le scene insieme con Massimo Troncanetti,  costumi di Francesco Esposito, video realizzati da Igor Renzetti, Lorenzo Bruno e Alessandra Solimene, la coreografia di Roberto Zappalà ripresa da C. Enrico Musmeci, le luci curate da Marco Giusti, per un allestimento realizzato dal Teatro Massimo in coproduzione con il Teatro dell’Opera di Roma. Orchestra, Coro diretto dal Maestro Piero Monti e Corpo di ballo del Teatro Massimo

Amarù Vultaggio e Romano ph © rosellina garbo 2018

  A completare il cast Francesco Vultaggio (l’oste Mathéo), Paolo Orecchia (Giacomo) e Giorgio Trucco (Beppo), i due complici di Fra Diavolo, Giuseppe Toia (Un soldato) e Tommaso Caramia (Un contadino). Una dislocazione cronologica richiama le atmosfere del cinema italiano dal neorealismo alla commedia rosa tra storie d’amore tra giovani carabinieri e belle ragazze, mentre sprovveduti turisti inglesi vengono presi di mira da ladri e truffatori. Nelle repliche, fino al 27 marzo, canteranno anche Anna Maria Sarra (Zerline), Sonia Ganassi (Lady Pamela), Giulio Pelligra (Fra Diavolo). La biglietteria è aperta dal martedì alla domenica dalle ore 9.30 alle ore 18.00 e nei giorni di spettacolo a partire da un’ora prima e fino a mezz’ora dopo l’inizio. (Redazione)

Lascia un commento