Salute pubblica al primo posto: Dorrego chiude i suoi 7 locali

ph Sareh on Unsplash

Il coronavirus mette drammaticamente in evidenza come la salute pubblica sia una assoluta priorità. Ne è convinta Dorrego Company, società milanese che opera nella ristorazione da 25 anni e che sostiene pienamente le azioni del governo italiano e del Ministero della Salute: chiusi autonomamente tutti i 7 suoi locali e ristoranti fino a data da destinarsi e spostata l’apertura del suo primo ristorante argentino El Porteño della capitale, che avrebbe dovuto inaugurarsi con i primi giorni di aprile.

I soci e amministratori di Dorrego Company, Fabio Acampora, Alejandro e Sebastian Bernardez: “Siamo pienamente consapevoli che l’Italia sta attraversando un momento di gravissima difficoltà sanitaria. Il coronavirus non va assolutamente sottovalutato. Medici e infermieri sono dei veri e propri eroi e tutti noi abbiamo il dovere, in questo momento, come abbiamo detto a tutti coloro che lavorano con noi, di seguire le indicazioni che il Governo ci fornisce, stando in a casa e limitando i contatti sociali. Se staremo tutti uniti attenendoci alle semplicissime indicazioni che il Ministero della Salute sta ripetendo ogni giorno, a partire dal lavarci le mani più volte al giorno, alla fine potremo tornare alla nostra quotidianità. Questo riteniamo sia l’unico vero atteggiamento positivo che possiamo avere per tornare quanto prima a vivere senza paura.”

Dorrego Company fa parte dell’Unione dei brand della Ristorazione Italiana, associazione a carattere temporaneo di aziende della ristorazione e food retail in rappresentanza di oltre 10mila lavoratori. Nata a Milano lo scorso 24 Febbraio, l’Unione dei brand della Ristorazione Italiana ha avviato una serie di iniziative e donazioni per un totale di 50mila euro  a favore dell’Ospedale Luigi Sacco di Milano, della Croce Rossa e dell’Anpas, per dare un segnale di presenza e supporto ai cittadini, nel rispetto delle indicazioni diffuse dagli Enti competenti in tema di contenimento della diffusione del covid-19. (Redazione)

 

vedi

Covid-19 a Milano, si ferma lo sport, Mandorlo in fiore addio

 

 

Lascia un commento