Riapre la Chiesa di Santa Caterina

interno di Santa Caterina (particolare)

(Redazione) Tre chiese della capitale riaprono al pubblico gratuitamente per le visite.

Da lunedì e per tutto il mese di maggio sarà possibile visitare, dopo due mesi di stop a causa del coronavirus, la Cattedrale, la Chiesa della Concezione al Capo e la Chiesa di Santa Caterina in piazza Bellini.

Sono tutti spazi nei quali è possibile mantenere le distanze fisiche secondo le disposizioni ministeriali.

Si tratta dei primi luoghi d’arte che riaprono al pubblico dopo il blocco totale del 4 marzo scorso.

la Cattedrale

In particolare la Cattedrale e Santa Caterina si potranno visitare tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, quando non ci sono celebrazioni liturgiche.

La chiesa della Concezione sarà, invece, aperta tutti i giorni al pubblico dalle 10 alle 13. Il personale regolerà gli ingressi in modo che vengano rispettate le distanze.

Oltre a garantire il distanziamento sociale – afferma il direttore dell’Ufficio Beni culturali della Curia, monsignor Giuseppe Bucaronoi abbiamo già pensato alla sanificazione delle chiese e predisposto i dispenser con il gel. Ogni turista dovrà infatti prima di entrare igienizzare le mani ed essere dotato di mascherina”.

 

vedi

Messa di Natale in Santa Caterina

 

 

 

Lascia un commento