Raccolta carta male Pa bene Ct

Balle compattate a Verona nell’Impianto Lamacart Balle

Secondo i dati del 28esimo Rapporto Annuale sulla raccolta differenziata e riciclo di carta e cartone in Italia diffuso da Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, in Sicilia sono state raccolte oltre 207mila tonnellate di materiale cellulosico durante il 2022, con un aumento di poco più di 3.000 tonnellate rispetto al 2021 (+1,5 per cento).

La raccolta differenziata di carta e cartone sta diventando una pratica consolidata anche in Sicilia come dimostra la sua crescita, seppur contenuta, nel 2022. Anche il pro-capite, infatti, è in aumento rispetto all’anno precedentepassando da 42,4 nel 2021 a 43,3 kg/ab-anno” commenta Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco.

I margini per migliorare ancora ci sono, in particolare a Palermo che fa segnare un -1,4 per cento nella raccolta differenziata di carta e cartone confermando un livello di raccolta per abitante di soli 25 kg per abitante. Il potenziale inespresso in tutta la regione è evidente anche dal livello di intercettazione della frazione cellulosica sul totale dei rifiuti prodotti dell’intera regione, fermo al 9,6 per cento e tra i più bassi d’Italia”.

Nel 2022 Comieco ha gestito attraverso le convenzioni attive in regione Sicilia più di 166mila tonnellate di carta e cartone, pari all’80 per cento della raccolta totale. Ai 350 Comuni convenzionati sono stati riconosciuti corrispettivi per più di 14 milioni di euro.

Analizzando i dettagli del Rapporto Annuale – come elaborati a maggio 2023 – si evidenzia come la maggior parte delle province abbia incrementato la raccolta differenziata di carta e cartone, con picchi di crescita anche oltre il 6 per cento nel caso di Agrigento, Catania e Caltanissetta. Segno negativo invece per le province di Palermo (-3,5 per cento in contrazione per il secondo anno consecutivo), Siracusa e Trapani.

A livello nazionale, il 2022 ha fatto registrare risultati incoraggianti per la raccolta differenziata di carta e cartone, in lieve crescita rispetto all’anno precedente. Complessivamente sono stati raccolti oltre 3,6 milioni di tonnellate di materiali cellulosici (+0,6 per cento sul 2021) e la media pro-capite nazionale ha raggiunto i 61,5 kg/ab. Il tasso di riciclo degli imballaggi cellulosici si è attestato all’81,2 per cento: è stato così confermato il superamento degli obiettivi Ue al 2025 e il progressivo avvicinamento ai target fissati per il 2030. (Redazione)

vedi

+ Rd rifiuti in Sicilia nel 2021