Quotazioni dell’oro in rialzo

ph Nick Fewings on Unsplash

Le quotazioni dell’oro sono in rialzo sui mercati dopo i cali delle ultime sedute. Il metallo con consegna immediata sale dello 0,59 per cento a 1801 dollari all’oncia, comunque lontano dalla soglia di 2000 dollari all’oncia superata nell’estate del 2020. Lo riferisce l’Ansa.

Parallelamente si assiste a un rafforzamento del dollaro. Ciò è una anomalia perchè, solitamente, l’oro si rafforza quando il biglietto verde si indebolisce. Si ritiene genericamente dovuto alla peculiarità della situazione generale che si è determinata negli ultimi due anni ma con un cambiamento sostanziale di dinamiche date finora per certe

Gli analisti danno certa la dinamica rialzista. Nei prossimi tre mesi il target del gold è fissato a 1800 dollari l’oncia, contro il precedente obiettivo fissato a 1600 dollari l’oncia, nei prossimi sei mesi a 1900 dollari l’oncia e nei prossimi 12 mesi a 2000 dollari l’oncia. (Redazione)

vedi

Oro: calano le quotazioni ma non durerà

L’oro va a 2000