Presto anche all’ Accademia di Belle Arti

tra i due cuochi il commissario straordinaro dellErsu

(Sergio Scialabba) La ristorazione universitaria è anche un grande business: 14 milioni di euro l’ appalto della durata di 5 anni, 60 addetti che la COT ristorazione impiegherà per eseguire il contratto con l’ Ersu, ente regionale che eroga servizi come pasti e posti letto e benefici come le borse di studio agli studenti dell’ ateneo palermitano e della Sicilia occidentale. Completamente rinnovato anche nella concezione l’ intero sistema, dopo la ristrutturazione della sala mensa Santi Romano di viale delle Scienze, alla quale si aggiungono  quella del Policlinico Universitario, la Santissima Nunziata e quella del pensionato San Saverio che cambierà volto entro gennaio del prossimo anno.

la sala mensa Santi Romano di viale delle Scienze

Ma, allora, saranno operative anche le strutture di via Biscottari, la Casa del Goliardo e Schiavuzzo mentre  è stata registrata la disponibilità della privata Lumsa, del Conservatorio Alessandro Scarlatti e dell’ Accademia di Belle Arti. Tre linee guida ispirano il progetto: tecnologia smart per la prenotazione e la programmazione attraverso una apposita applicazione, ricette della tradizione gastronomica locale e ambienti adeguati alle politiche di risparmio idrico ed energetico. 

Lascia un commento