Preferito l’hotel e Barcellona top

Barcellona superstar delle destinazioni turistiche

L’estate è terminata, ma non la voglia di viaggiare, tanto che molti italiani stanno facendo le valige per una vacanza fuori stagione: a rivelarlo è Volagratis che, analizzando il numero di prenotazioni effettuate per i mesi di settembre, ottobre e novembre 2021, ha evidenziato un aumento del 12 per cento rispetto allo stesso periodo del 2020, segno che il desiderio di scoprire posti nuovi e di staccare la spina non si è esaurito con l’arrivo dell’autunno.

A partire sono in particolare le coppie (45 per cento), seguite da adulti che viaggiano in solitaria (33 per cento) e dai gruppi di amici (15 per cento); minimi invece i viaggi in famiglia (5 per cento) e con bambini al seguito (2 per cento), complice anche il ritorno tra i banchi di scuola in presenza.

Tra le tipologie di alloggio la preferita si riconferma l’hotel, con il 75 per cento delle preferenze, ma a crescere sono i soggiorni nelle alternative accommodation (25 per cento), ossia quelle soluzioni che garantiscono una maggiore indipendenza e flessibilità come appartamenti (29 per cento), Bed & Breakfast (23 per cento), aparthotel (21 per cento) e guest house (15 per cento) che registrano, invece, un aumento rispettivamente del 5 per cento e del 7 per cento rispetto agli stessi periodi del 2020 e del 2019.

I viaggi autunnali, che durano in media 5 notti per la soluzione volo+hotel e 3 notti per la soluzione solo hotel, si riconfermano, come durante l’estate, last minute, con il 14 per cento degli italiani che prenota a 1-2 settimane dal viaggio, l’11 per cento che effettua la prenotazione con 2-3 settimane di anticipo e il 10 per cento che prenota 4-7 giorni prima della partenza.

L’allentamento delle misure restrittive nel settore travel, però, concede un po’ di respiro ai viaggiatori autunnali, tanto che si registrano percentuali dell’11 per cento anche tra le prenotazioni a distanza di 4-6 settimane o 8-12 settimane dal viaggio.

Tra le destinazioni più prenotate ci sono in particolare le città europee — con la classifica internazionale guidata da Barcellona, Amsterdam e Parigi e quella italiana che vede in testa Roma e Firenze — e le isole, mete ideali per chi vuole trascorrere ancora qualche giorno tra sole e mare mentre sul continente i colori della natura cambiano e le temperature calano.

In particolare, tra le destinazioni più prenotate spiccano Ibiza, che registra per il periodo settembre-novembre 2021 un aumento del 128 per cento rispetto agli stessi mesi del 2020, Maiorca (+271 per cento) e Santorini (+334 per cento).

Per chi non è pronto a rinunciare all’estate e vuole ricorrere il sole e le alte temperature, Volagratis suggerisce 6 isole da raggiungere nei prossimi mesi: dalle spagnole Ibiza e Maiorca fino alle Azzorre, passando per Pantelleria e Réunion, territorio francese nell’Oceano Indiano per chi vuole lasciare l’Europa senza lasciarla realmente. (Redazione)

vedi

Si torna a viaggiare in gruppo

Sicilia al top preferenze