Precari, ora o mai più

l’ assessore Gaspare Nicotri

(Redazione) E’ nelle intenzioni dell’ amministrazione comunale chiudere la stagione del precariato, un tema che tocca non solo i diritti dei lavoratori ma anche la qualità dell’ azione pubblica. Nei giorni scorsi si è riunita la delegazione trattante fra le organizzazioni sindacali dei lavoratori comunali e l’amministrazione comunale, rappresentata dal segretario generale, dal ragioniere generale e dalla dirigente delle risorse umane. Il “Piano triennale del fabbisogno 2018-2020” è fondamentale perché si possa procedere nel percorso di stabilizzazione dei lavoratori comunali che hanno attualmente contratto a tempo determinato. L’ amministrazione comunale potrà concludere il processo di stabilizzazione di tutti i lavoratori comunali.

Per 53 lavoratori ex art. 23 le procedure sono già in corso e fra la fine di dicembre e gennaio si potrà procedere alla firma dei relativi contratti.

Per quanto riguarda, invece, i 598 lavoratori del cosiddetto bacino di “Palermo lavoro”, il percorso di stabilizzazione partirà nelle prossime settimane per concludersi entro il 2019. Per l’assessore alle risorse umane Gaspare Nicotri “si tratta di un risultato storico anche in considerazione del fatto che avviene in un momento non facile per gli enti locali, stretti fra tagli e normative sempre più limitanti. E’ una conferma del buon operato degli uffici che hanno individuato modalità e risorse per garantire finalmente una stabilità a questi rapporti di lavoro”.

Lascia un commento