Poste Italiane sceglie l’ alimentazione elettrica

I tricicli delle Poste Italiane in piazza Verdi

(Carmela Corso) Veicoli elettrici e mobilità sostenibile. È questa la sfida di Poste Italiane che, a piazza Verdi, ha presentato ufficialmente le nuove vetture che saranno utilizzate dai postini a partire dalla prossima settimana: 15 motocicli a tre ruote ad emissioni zero, alimentati ad energia elettrica e dalla potenza di 4kW, messi a disposizione dei quattro centri di recapito Ausonia, Sperone, Centro e La Malfa, da cui hanno effettuato il primo giro di rodaggio.

Mezzi nuovi, agili, silenziosi e confortevoli, sono in grado di trasportare più posta, facendo fronte alla sempre maggiore richiesta data dalla crescita dell’e-commerce, e diminuendo i tempi di consegna. Il tutto grazie nel pieno rispetto dell’ambiente.

«Una vera e propria flotta – ha spiegato il responsabile Logistica Macro Area Sicilia, Franco Leo – composta da 30 tricicli, distribuiti tra Palermo,  Catania, Messina e Siracusa.  I nuovi mezzi a tre ruote sono 100% green e grazie all’alimentazione elettrica riescono con una sola ricarica ad effettuare oltre 40 chilometri giornalieri nella nuova fascia oraria di recapito in città che prevede consegne fino alle 19:45.
Il nostro obiettivo  – ha continuato Leo – è quello di migliorare e ottimizzare il trasporto dei pacchi con la presenza di un vano che triplica la capacità di carico (fino a 210 litri, contro i 76 dei motocicli tradizionali), in tutta sicurezza grazie all’alta stabilità dei mezzi nel pieno rispetto dei limiti massimi di velocità imposti dal codice della strada nei centri abitati».

Lascia un commento