Poste Italiane: ricavi in crescita

Matteo Del Fante

I risultati in crescita dei primi nove mesi del 2023 di Poste Italiane sono frutto dell’impegno dei suoi 120mila dipendenti. Per questa ragione a loro sarà riconosciuto un bonus di 1.000 euro nella prossima busta paga.

Lo ha annunciato l’amministratore delegato Matteo Del Fante in una intervista a tutto campo al TGPoste, illustrando i numeri del terzo trimestre 2023: ricavi in crescita a 2,8 miliardi e nei primi nove mesi dell’anno a 8,9 miliardi.

Sono numeri a supporto dell’acconto sul dividendo di 0,237 euro per azione, in pagamento il 22 novembre e in crescita del 13 per cento rispetto lo scorso anno.

Le attività dell’azienda – ha detto Del Fante – hanno orizzonti temporali lunghi e sono figlie di scelte strategiche declinate nei piani industriali presentati a partire dal 2018. Continuiamo ad investire sulle attività che in questo momento stanno raccogliendo anche la soddisfazione dei nostri clienti”.

L’Ad ha inoltre voluto manifestare la sua personale gratitudine a tutti i dipendenti del Gruppo. “La forza di questa azienda – ha sottolineato il manager risiede nella dedizione che i nostri colleghi mettono in campo ogni giorno.

In questi anni hanno fatto un lavoro straordinario: per fare un esempio, a partire dal 2018 abbiamo chiesto di consegnare i pacchi e in tre anni siamo diventati il primo operatore nel mercato B2C; durante il Covid si sono impegnati e dedicati a tenere Poste Italiane attiva e operativa in un momento fondamentale per il Paese.

Per questo motivo – ha continuato Del Fante – sono contento di annunciare un premio di risultato di 1.000 euro, un riconoscimento doveroso per la dedizione delle nostre persone, la grande forza e l’anima di questa meravigliosa azienda”. (Redazione)

vedi

47 milioni di BFP sottoscritti