Polito deposita brevetto tantalio

ph Marie Rouilly on Unsplash

Il Politecnico di Torino ha depositato un brevetto che descrive un metodo in grado di recuperare il tantalio da condensatori esausti e di scarto in modo economico e compatibile con l’ambiente. Il tantalio è raro in natura e per questa ragione oggi strategico insieme con gli altri minerali che hanno dato vita a

Ha moltissime applicazioni dagli strumenti chirurgici alle protesi e appunto ai condensatori di ridotte dimensioni per il mondo dell’elettronica di consumo e la telefonia mobile. Viiene inoltre utilizzato nell’alta orologeria per la produzione di casse per orologi da polso.

L’ossido di tantalio viene inoltre impiegato per vetri ad alto indice di rifrazione usati nelle lenti delle cameras.

Le ricadute sul mondo economico possono essere tante a cominiciare dalle aziende che trattano rifiuti e che potrebbero applicare questo processo per recuperare il tantalio in una forma sostenibile a livello economico e ambientale. (Redazione)

vedi

La sfida delle terre rare