Piante e fiori: la produzione locale primeggia

La Sicilia

La Sicilia è la seconda regione d’Italia d’Italia per produzione piante e fiori, coprendo ben oltre il 10 per cento del mercato nazionale. La fonte è Myplant & Garden, la fiera internazionale del florovivaismo che si terrà a FieraMilano Rho dal 26 al 28 febbraio.

Superati i 3 miliardi di produzione, boom dell’export, 32 espositori sui 780 in fiera: un giro di affari di 161 milioni di euro alla produzione regionale. Inoltre, l’isola è terza nella classifica del mercato del vivaismo col 6 per cento (80 milioni euro produzione regionale).

Il Salone professionale del verde è tra i più importanti nel mondo. Le aziende nei padiglioni da tutti i continenti sono 780, a formare una mega-serra di 45.000 metri quadri in cui i protagonisti sono fiori, piante, vasi, prati, alberi, macchinari, edilizia green e accessori per la filiera verde.

Oltre 220 le delegazioni di buyer ufficiali da Europa, Asia, Nord America, Medio Oriente, Africa e Australia; enti e istituzioni locali da tutta Italia e dall’Europa. Il valore della produzione italiana di fiori e piante, in crescita (+1 per cento), è stimato in 2,57 miliardi di euro, pari al 4,7 per cento della produzione agricola italiana a prezzi di base. A questi dati si aggiungono le quote derivanti da vasi, terricci e substrati, superando i 3 miliardi euro alla produzione.

Le esportazioni, cresciute del 7,6 per cento in un anno, hanno raggiunto la quota da record storico di 884 milioni di euro, 706 dei quali di puro ‘Made in Italy’, che registra un +9,3 per cento in termini di valore sull’anno precedente” comunicano gli organizzatori di Myplant.

Tra le curiosità a Myplant, il verde sportivo – l’area multisport con tanto di sedute da stadio, pista da sci e brani di campi di calcio, golf e pista ciclabile – le prove di tree climbing dei boscaioli, le dimostrazioni di giardinaggio, i contest coi maestri mondiali della decorazione floreale, i frutti più antichi e le innovazioni più recenti, un teatro per sfilate flower-fashion e cantanti lirici, floral-coiffeur dagli Usa, ambientazioni per cerimonie nuziali, pietre luminose e nuove ibridazioni botaniche, centri giardinaggio del futuro, ulivi secolari e bonsai mastodontici, fiumi di fioriture e cactus monumentali, produzioni biologiche ed ecosostenibili, smart garden per la casa, attrezzature per orti e giardini, macchinari eco e wi-fi per la cura del verde, nuove specie vegetali brevettate, nuvole di tillandsia idroponica e aeroponica, verde verticale per interior design, tracciabilità e sicurezza alimentare, pavimentazioni outdoor a elevata durabilità anche in ambiente ostili e dalle alte performance, stabilizzanti dei terreni, bio-acceleratori e propagatori di crescita vegetale, vasi ecosostenibili e biodegradabili, le aromatiche e le cactacee più belle del mondo, nuovi accessori e attrezzature per i punti vendita. (Redazione)

 

 

 

Lascia un commento