Piano di riciclo da 1 milione di bottiglie ora in città

Recopet sbarca in città

Recopet, il progetto per migliorare l’intercettazione delle bottiglie per bevande in PET di Corepla, il Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, arriva in Sicilia.

Grazie alla collaborazione con il Comune e Rap SpA, infatti, saranno installati a Palermo 40 ecocompattatori di nuova generazione, per consentire ai cittadini di conferire le bottiglie di bevande in PET, ricevere premi e contribuire, così, al ciclo virtuoso del bottle-to-bottle, ossia trasformare le bottiglie in plastica usate in nuove bottiglie.

Sono 6 gli ecocompattatori già installati sul territorio comunale, grazie a Garby e al supporto di Amg Energia per l’attivazione dei punti di prelievo di energia.

Nello specifico: Viale Campania ang. Via Lazio, Piazzale John Lennon ang. Via Giotto, Via Pindaro (Mondello), Via Giuseppe Cimbali ang. Via Ammiraglio Rizzo, Via Ugo Falcando ang. Via Valerio Rosso, Via Rocco Jenna.

RECOPET è il primo dei progetti del Consorzio in programma in Sicilia che, con una raccolta differenziata pro capite pari a 24,9 kg, in linea con la media nazione dei 25 kg, si prepara ad accogliere, anche per questa estate, importanti flussi di visitatori.

L’isola ha, quindi, la necessità di rendere il territorio pronto ad attrarre turisti sempre più orientati verso una cultura della sostenibilità.

L’iniziativa si inserisce in una serie di azioni volte a contrastare la dispersione dei rifiuti nell’ambiente, con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini a fare una corretta raccolta differenziata.

Ma l’intento è, pure, contribuire ad aumentare la consapevolezza di come la plastica possa rappresentare una risorsa per tutti, se correttamente riciclata, e di preservare l’importante patrimonio artistico e naturalistico siciliano.

“Siamo molto felici del percorso fatto fin qua e di essere arrivati anche nel capoluogo di questa bellissima regione.- ha dichiarato Giovanni Cassuti, presidente Corepla.

Fino a ora sono state oltre 1 milione le bottiglie in PET avviate a riciclo grazie all’installazione capillare dei nostri ecocompattatori sul territorio nazionale, un lavoro sinergico che gratifica gli sforzi compiuti in materia di economia circolare e consolida il modello italiano di eccellenza basato sul riciclo.

Siamo convinti che, grazie alla collaborazione con il Comune e RAP SpA, sarà possibile incoraggiare e diffondere questo sistema virtuoso e migliorare ulteriormente questi importanti risultati”. (Redazione)

vedi

Conai: piano straordinario per 7 comuni del Centro-Sud