Petraeus su ritiro Usa da Kabul

David H. Petraeus

Quando fu annunciato il ritiro da Kabul, lo dissi subito: ce ne saremmo pentiti. L’uscita fu catastrofica: le conseguenze peggiori. E ora tanti si rammaricano di quella scelta, sapendo che c’erano altre opzioni possibili“.

Lo ha dichiarato al quotidiano del gruppo Gedi La repubblica il generale David H. Petraeus, che ha guidato le forze militari americane in Afghanistan e Iraq, è stato direttore della Cia e partner del fondo di investimenti Kkr, che in Italia è attualmente coinvolto nelle trattative inerenti a Tim.

Personalmente – ha proseguito – auspicavo il mantenimento di circa 3500 uomini e donne in divisa col compito di svolgere missioni di consulenza, assistenza e addestramento delle forze di sicurezza afghane: insieme ai 17mila contractor addetti alla manutenzione dei sistemi tecnologici, necessari al funzionamento della Difesa aerea afghana“.

La gestione del ritiro Usa datata 15 agosto 2021 fu unanimemente criticata dall’opinione pubblica. (Redazione)

vedi

A Tim aspettano il signor Godot

e il commento

Cercasi America disperatamente