Oro: calano le quotazioni ma non durerà

ph Jingming Pan on Unsplash

Rispetto all’estate calano le quotazioni dell’oro che si allontana dalla soglia dei 2000 dollari l’oncia, quando si parlò di vera e propria “febbre dell’oro”.

Dall’inizio del 2021 i valori del gold hanno registrato una flessione fino a 1800 dollari l’oncia che lo allontana da quei 1950 dollari raggiunti a inizio anno.

Purtuttavia, ciò non sembra smentire il trend di lungo termine sul prezzo dell’oro che continua ad essere rialzista.

Gli analisti sono convinti che questa tendenza riprenderà non appena sarà cessata l’instabilità provocata sui mercati dalla pandemia. (Redazione)