Nuovo bando per l’ anno della cultura

Palazzo Sant’ Elia

(Carmela Corso) É dello scorso 29 agosto la pubblicazione, sul sito istituzionale di Palermo Capitale della Cultura e della Fondazione Sant’Elia, del bando ricognitivo di nuove proposte progettuali per ampliare ed integrare il già ricco cartellone di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018.

Obiettivo principale è la creazione di un database di proposte ed iniziative, sotto l’attenta supervisione della Fondazione Sant’Elia, nella veste di soggetto deputato al management del progetto Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018, che verranno esaminate, selezionate  per pregio e valenza artistico-culturale e tenute in considerazione come destinatari dei finanziamenti disposti per Palermo capitale italiana della Cultura 2018. Ciò consentirà alla commissione esaminatrice l’inserimento di nuove idee concettuali che esprimano le tematiche fondamentali del programma artistico-culturale del progetto anche (e soprattutto) in termini di incremento dei flussi turistici.

Le iniziative – sottoposte alla valutazione del Comitato scientifico per il parere di competenza e inserite nei paramentri delle categorie di teatro, danza, musica, arti visive, educazione, letteratura festival, arte popolare, premi e prodotti audiovisivi, con una sezione speciale per le pubblicazioni che abbiano la Sicilia, la sua storia e le sue contaminazioni culturali come tema portante – potranno essere presentate da persone giuridiche (enti pubblici e privati, associazioni, fondazioni) seguendo le modalità indicate nel bando.

Lascia un commento