NEWS | Twitter blocca le sponsorizzazioni politiche

Twitter mette un freno alle sponsorizzazioni politiche

Twitter blocca la pubblicità politica. Addio alle sponsorizzazioni sul social di San Francisco dove si diffondono cinguettii. L’uso dei bot, strumento molto potente e pervasivo, per i messaggi di propaganda, ha suggerito una scelta drastica da parte dell’informatico e creatore del servizio di news  e microblogging Jack Dorsey.

La misura vale in tutto il mondo, ma gli occhi sono puntati  sulle elezioni americane del 2020. Con il pensiero rivolto a quanto è accaduto nel 2016, adesso che stanno emergendo pesanti interferenze collegate anche ai cinguettii sponsorizzati. Le nuove regole, eccezioni comprese — come gli spot per invitare i cittadini americani a registrarsi per il voto — saranno rese pubbliche il 15 novembre e verranno applicate dal 22 novembre.

Il 20 luglio 2018 la celebre notista politica Maggie Haberman aveva palesato sulle colonne del New York Times la sua decisione di tirarsi fuori da Twitter, denunciando proprio quello che ha portato alla decisione  di ora. (Sergio Scialabba)

 

 

 

Lascia un commento