NEWS | La Grecia vira a destra

ph Roger Goh on Unsplash

Kyriakos Mitsotakis, leader del partito Nuova Democrazia ha vinto le elezioni politiche con la maggioranza assoluta in Parlamento e ha giurato come nuovo primo ministro della Grecia. A differenza del predecessore Alexis Tsipras, Mitsokakis ha scelto il giuramento religioso e lo ha fatto davanti all’arcivescovo di Atene e a vari rappresentanti della chiesa ortodossa.  Nelle elezioni di ieri, Nuova Democrazia (centro-destra) ha ottenuto il 39,8 per cento dei voti che si traducono in 158 seggi su 300 in Parlamento, mentre il partito di sinistra dell’ex premier Tsipras, Syriza, ha ottenuto il 31,5 per cento con 86 seggi.  Mitsotakis ha, dunque, pronunciato la formula davanti al capo della Chiesa ortodossa greca Ieronimos II, poi ha formalmente ricevuto l’incarico dal capo dello Stato. Il neo premier e l’alto prelato hanno, poi, co-firmato il documento di incarico presentato dal presidente. Già domani dovrebbe presentare la lista dei ministri. Il mandato popolare consentirà al politico conservatore di governare senza mediazioni, affrontando i problemi che ancora affliggono la Grecia, un paese chiave in Europa per la definizione di nuove politiche finalizzate alla crescita delle aree deboli e alla tenuta complessiva dell’Unione. (Redazione)

Lascia un commento