LetsApp premia il talento digitale e creativo

gli studenti sono nati nell’ epoca del digitale

Anche chi fa studi umanistici deve imparare a competere nel mondo digitale. Acquisire conoscenze e mentalità nuove è decisivo, anche per mettere a frutto le proprie capacità che, sviluppate con metodi e conoscenza classici, rischiano di non essere notate. La seconda edizione del concorso LetsApp – indetto dal ministero della Pubblica Istruzione e da Samsung Electronics Italia – mira proprio a mostrare un lato diverso della conoscenza agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado o paritarie che non faranno il mestiere di programmatore. E, anche, a spingerli a sviluppare il proprio talento imprenditoriale. Una piattaforma di e-learning, nell’ ambito del framework di sviluppo AppInventor, permetterà di acquisire competenze utili a realizzare un’applicazione per sistemi Android. Si potranno misurare creatività, problem solving, attraverso il learn by doing, che, senza ricorrere alla lingua franca, da sempre si chiama “vedendo facendo”. I moduli erogati dalla piattaforma saranno curati da Samsung e riguarderanno coding e pensiero computazionale. Durante il corso saranno somministrati  test di verifica intermedi. Chi raggiungerà il punteggio di  14/20 sarà proclamato LetsApp Champion. Tutti i partecipanti, sia studenti che docenti, possono iscriversi alla piattoforma www.letsapp.it entro il termine del 13 giugno 2018.   Gruppi di cinque, di cui almeno un componente abbia terminato con successo il percorso educativo della piattaforma, possono concorrere col progetto di una App di idea imprenditoriale che deve essere inviato entro lo stesso termine attraverso l’ apposito modulo disponibile all’ interno del portale dello studente IoStudio oppure spedendolo all’ indirizzo di posta ordinaria Centro di Coordinamento LetsApp via Lanino 5 20144 Milano. Per ogni scuola possono essere formati più gruppi di progettazione. Gli elaborati devono contenere un vero e proprio business plan e un piano di comunicazione, rispettare la normativa sul copyright e i principi dell’etica nella comunicazione.

la capacità di lavoro in team è importante

Le cinque migliori squadre parteciperanno all’ evento hackathon finale. Chi diffonderà meglio la cultura digitale sarà premiato con una visita nel campus Samsung in Corea e ulteriori 5 giorni di formazione con gli esperti di Samsung. Dopo la scadenza dei termini di registrazione ogni istituto riceverà il report della partecipazione degli studenti e del corpo docente, in modo da consentire alla scuola di individuare i docenti tutor che hanno svolto le funzioni di coordinamento. Info al numero verde 800.28.66.69 attivo dal lunedi al venerdi 9-13 e 14-18 e alla casella email info@letsapp.it oppure scrivendo alla Redazione IoStudio – la Carta dello Studente all’ indirizzo iostudio@istruzione.it specificando Concorso LetApp nell’ oggetto. (Sergio Scialabba)

Lascia un commento