L’educazione civica è legge

Element Digital on Unsplash

Il Senato ha approvato in via definitiva il disegno di legge, fortemente voluto dalla Lega, che introduce l’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole. La legge, composta di 12 articoli, prevede l’insegnamento della materia sia nel primo che nel secondo ciclo di istruzione per almeno 33 ore annuali.

Introdotto l’insegnamento trasversale della disciplina, affidato, in contitolarità, ai docenti dell’area storico-geografica nelle scuole primarie e secondarie di primo grado. Nelle scuole del secondo ciclo, l’insegnamento è affidato ai docenti abilitati all’insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche, ove disponibili nell’ambito dell’organico dell’autonomia.

È previsto lo studio della Costituzione, delle istituzioni pubbliche italiane e sovranazionali, dei piani di sviluppo sostenibile, della cittadinanza digitale, del diritto del lavoro, dell’educazione ambientale, della tutela del patrimonio ambientale, delle identità, delle produzioni e delle eccellenze territoriali e agroalimentari, dell’educazione alla legalità; dell’educazione al rispetto e alla valorizzazione del patrimonio culturale e dei beni pubblici comuni, dell’educazione stradale, della salute e al benessere, dell’educazione al volontariato e alla cittadinanza attiva. 

L’insegnamento trasversale dell’educazione civica è integrato con esperienze extra-scolastiche, a partire dalla costituzione di reti anche di durata pluriennale con altri soggetti istituzionali, con il mondo del volontariato e del Terzo settore, con particolare riguardo a quelli impegnati nella promozione della cittadinanza attiva. 

I comuni possono promuovere ulteriori iniziative in collaborazione con le scuole, con particolare riguardo alla conoscenza del funzionamento delle amministrazioni locali e dei loro organi, alla conoscenza storica del territorio e alla fruizione stabile di spazi verdi e spazi culturali.

Il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca indirà annualmente, con proprio decreto, per ogni ordine e grado di istruzione, un concorso nazionale per la valorizzazione delle migliori esperienze in materia di educazione civica, al fine di promuoverne la diffusione nel sistema scolastico nazionale. (Redazione)

 

leggi pure

Videocamere nelle scuole

Si intensifica la lotta allo spaccio nelle scuole

 

 

Lascia un commento