Le cassette postali tornano splendenti come negli anni 60

Una cassetta postale

Le cassette postali in provincia torneranno a brillare come al tempo in cui furono installate, gli anni 60 del secolo scorso, nel loro rosso fiammante. Da allora ad oggi tantissime cose sono cambiate anche per Poste Italiane che ha aggiornato la sua forma e la sua mission ma è sempre capillarmente presente sul territorio. Ma le cassette d’impostazione dove si continuano a imbucare lettere per ogni dove restano una parte irrinunciabile dell’urban landscape del Belpaese. A Bisacquino, Bolognetta, Campofiorito, Chiusa Sclafani, Contessa Entellina, Giuliana, Palazzo Adriano, Prizzi, Roccamena, Roccapalumba, Santa Cristina Gela e Trappeto parte l’operazione “decoro urbano”, una serie di interventi facente parte del programma di impegni presi dall’amministratore delegato del gruppo Poste Italiane spa Matteo Del Fante, per i comuni di entità demografica fino ai 5000 abitanti. L’iniziativa è conforme ai principi di sostenibilità ambientale. (Sergio Scialabba) 

 

vedi

Poste Italiane spiega l’economia

Buon San Valentino da Poste Italiane

 

 

Lascia un commento