L’Ada Odv regala computer a studente marocchino

Gaetano Cuttitta (a sinistra) e Aymen El Mandili

L’Ada Odv di Palermo, presieduta da Gaetano Cuttitta, ha donato un computer a uno studente residente nell’area di Brancaccio, Aymen El Mandili.

Un gesto simbolico per promuovere i valori dell’integrazione interculturale e del dialogo intergenerazionale, che consentirà ad Aymen di seguire le lezioni scolastiche a distanza.

Di origine marocchina, il giovane Aymen frequenta il Liceo Scientifico “Benedetto Croce” e sogna di rivestire un ruolo importante nella società, anche per ripagare la mamma dei tanti sacrifici sostenuti.

Aymen ha tanta buona volontà e intelligenza  – afferma Gaetano Cuttitta – e l’Associazione per i Diritti degli Anziani ha voluto esprimergli la propria vicinanza e il proprio sostegno regalandogli un computer, per agevolarlo nello studio”.

Un pensiero che il giovane ha gradito moltissimo e che rafforza il legame di affetto con i “nonni” dell’Ada, sempre in prima linea a fianco dei soggetti più deboli ed esposti al rischio di marginalità sociale, soprattutto tra gli anziani. (Redazione)

 

vedi

L’Ada mette a disposizione un numero verde per gli anziani soli

L’Ada lancia un servizio gratuito di ascolto telefonico

 

 

Lascia un commento