La tragedia di curdi e armeni in un libro

la copertina del libro di Giovanni Cavadi

BAGHERIA – Un racconto che conduce per mano il lettore alla ricerca di una verità unica, viaggiando attraverso tre secoli per rivivere una tragedia assai simile alla Shoah, vissuta dal popolo armeno e curdo.
“Il Codice Kavad: un affare ancestrale” di Giovanni Cavadi sarà presentato sabato 9 febbraio alle 17 presso la prestigiosa sala Borremans di Palazzo Butera a Bagheria.
Un excursus da Giorgio Castriota  a Giordano Bruno, passando per il cardinale Cesarini e Vladd III° meglio noto come il conte Dracula.
La manifestazione sarà presentata da Giuseppe Gargano, del gruppo “movimentiamo baaria” e dall’esperto d’arte e cinema Niki Domenico Mancini. Sarà presente in sala la coordinatrice del movimento Alessandra Iannì. Bagheria 09 febbraio ore 17.00 Palazzo Butera – Sala Borremans“ (Gabriele Giovanni Vernengo)

Lascia un commento